Blog

Novità in campo dermatologico ed estetico

I CAPILLARI DEL VOLTO

I capillari e gli angiomi del volto sono lesioni benigne causate da una eccessiva dilatazione dei vasi sanguigni, localizzati nella parte superficiale della pelle. Possono manifestarsi sottoforma di striature lineari più o meno estese e diramate (teleangectasie) e/o di punti di colore rosso acceso talora rilevati e circondati da piccole ramificazioni (angiomi stellati). Il trattamento maggiormente indicato per  questo tipo di problematica e' quello con il Il Laser Nd:YAG. Il cui raggio  riesce ad attraversare la pelle senza danneggiarla colpendo in modo selettivo il capillare che, sigillato, scompare all'istante. Il trattamento viene effettuato da un manipolo associato ad un apposito sistema di raffreddamento cutaneo che, oltre ad avere un effetto anestetico, elimina il rischio di effetti collaterali. 

Nella maggior parte dei casi il trattamento è fastidioso e si avverte una sensazione di bruciore sulla pelle, ma il tutto dura pochi minuti. La presenza del sistema di raffreddamento cutaneo rende comunque la terapia confortevole. 

Subito dopo la seduta la cute si presenta lievemente arrossata e talora compaiono piccoli rilievi lungo il tragitto del vaso (paragonabili a quelli provocati da una puntura di insetto), che si risolvono nel giro di 1-2 ore, consentendo immediatamente di tornare alle proprie attività. 

Il numero delle sedute, che durano dai 10 ai 15 minuti e sono ambulatoriali, dipende dalla quantità e dalla dimensione delle lesioni vascolari. 

Il laser è una delle principali innovazioni in medicina ed in particolare in dermatologia. Il Nd:yag e' un degno rappresentate di questa innovazione. Oggi i laser  sono in grado di trattare efficacemente la maggior parte delle lesioni cutanee (verruche,fibromi penduli, nevi dermici,macchie, xantelasmi ecc.) e sono efficaci per l'epilazione e la rimozione dei tatuaggi. Nel campo del ringiovanimento cutaneo rappresentano uno strumento indispensabile per ridare bellezza, luminosità e turgore alla pelle.