Blog

Novità in campo dermatologico ed estetico

LA FOLLICOLITE DA RASATURA

La follicolite da barba è uno dei disturbi dermatologici più conosciuti dagli uomini di tutto il mondo, essa generalmente fa la sua comparsa quando ci si rade. Questo genere di infezione normalmente e' provocata dallo Staffilococco aureo, così come da escoriazioni ed abrasioni lievi, causate proprio dalle lame dei rasoi. 

La follicolite da barba è particolarmente frequente nei soggetti giovani, ed in quelli geneticamente predisposti a sviluppare l'acne.
Si tratta sostanzialmente di un'infezione dei follicoli piliferi che, che provoca prurito superficiale, senso di gonfiore e, in alcuni casi, persino dolore locale.

Uno dei disagi maggiori provocati dalla follicolite è tuttavia di derivazione estetica: i comedoni (volgarmente definiti punti bianchi, in caso di comedoni chiusi e punti neri, in caso di comedoni aperti) e le temutissime cheloidi (esiti cicatriziali fibrotici derivanti dalle infiammazioni) sono infatti inestetismi tipici delle irritazioni da rasatura.

Non dimentichiamoci, inoltre, che sulla pelle sono naturalmente presenti batteri in grande quantità, che normalmente non rappresentano un problema, almeno fino a quando non viene dato loro modo di penetrare la barriera protettiva rappresentata dall'epidermide. Pertanto, la scarsa igiene personale va certamente annoverata tra le cause che sono in grado di scatenare-o peggiorare-la follicolite.

Gli episodi di follicolite lieve di solito scompaiono senza alcuna terapia tuttavia, se l'infezione non migliora, persiste o si diffonde, avrete bisogno di farmaci antibiotici o antimicotici per tenere sotto controllo il problema. Episodi più ostinati o ricorrenti, come quelli da Pityrosporum follliculitis, avranno bisogno di una maggiore attenzione poiché' in questi casi gli antibiotici non servono a nulla.