Blog

Novità in campo dermatologico ed estetico

TELEANGECTASIE

Origine del termine
Dal greco antico: Telos (fine), angeion (vaso), ektasis (dilatazione): lesione della fine del vaso, tele-ang-ectasia.

Quadro clinico
Malformazioni venose asintomatiche: microvarici lineari, circolari, reticolari, spesso correlate nel caso delle gambe a sintomi di pesantezza.

Cause
Le cause possono essere ricercate in vari fattori: genetici, anatomici per alterazioni valvolari del circolo venoso profondondo, secondarie ad obesita', prolungata stazione eretta e gravidanze.

Localizzazione
Viso (labbra, fronte, padiglioni auricolari, mucose nasali e linguali, gengive), tronco, gambe.

Incidenza
Soprattutto donne.

Dottore meglio il laser o le sclerosanti?
Le due metodiche sono strettamente complementari e non alternative. Le terapie sclerosanti sono più' indicate nei vasi di calibro maggiore, mentre il trattamento laser viene preferito per i vasi di calibro più' piccolo o sottile.

Quale laser utilizza?
Il laser neodimio yag 1064 nm ad impulso lungo, da quasi un decennio questa apparecchiatura rappresenta un punto di riferimento per gli specialisti di questo settore. Questa lunghezza d'onda permette di raggiungere una maggiore profondità' nel tessuto; il laser in modo selettivo, attraversa la cute e raggiunge il vaso creando un processo infiammatorio perivascolare che determina la chiusura dello stesso vaso.

Quali sono le controindicazioni?
Il trattamento non è' consentito alle donne in gravidanza, sulle pelli abbronzate ed in pazienti che soffrono di patologie fotosensibili , come il lupus è in quelli che assumono farmaci fotosensibilizzanti: pur essendo il laser una luce coerente, diversa dalla radiazione elettromagnetica naturale, le possibilità' di effetti avversi sono sempre possibili.